Hotel Palazzo Vecchio Firenze,  Albergo Tre stelle Firenze vicino Stazione
Giorno di arrivo
Giorno partenza
ospiti

Stazione di Firenze Santa Maria Novella

Stazione di Firenze Santa Maria Novella

Tutti la conoscono, ma non tutti sanno che la stazione di Firenze Santa Maria Novella oltre ad essere una delle quattro stazioni con il maggior numero di passeggeri annui in Italia, è anche un’infrastruttura concepita con ingegno tanto artistico quanto funzionale.
Situata nel centro storico della città di Firenze, giusto di fronte alla chiesa di Santa Maria Novella e a pochi passi dal Centro Congressuale di Firenze (Palazzo dei congressi e Fortezza da Basso).

La stazione di Firenze SMN vede il principio della sua costruzione all’alba dello sviluppo dei trasporti ferroviari che ebbe inizio nel 1840.
Inizialmente non primaria, venne subito affiancata alla Stazione Leopolda che era stata ideata per effettuare i collegamenti in direzione Livorno, ma che risultò sin dal principio non sufficiente per il traffico ferroviario. La necessità di unire Firenze con altre città come Pistoia e Prato portò allo sviluppo della stazione, che all’epoca prese il nome di Maria Antonia, ad essere inaugurata prima della stazione Leopolda.
Progettata come seconda scelta divenne ben presto, grazie alla vicinanza con tutti i luoghi più importanti della città, la stazione di riferimento, diventando in poco tempo il centro dello scalo dei passeggeri.

Giunti all’epilogo del Granducato di Toscana nel 1860, il nome fu cambiato da Stazione Maria Antonia a Santa Maria Novella, nome che conserva ancora oggi. La struttura rimase invariata fino ai primi anni del 1930, quando per mano del ministro delle ferrovie fu indetto una riprogettazione della stazione, che prevedeva che fosse funzionale ai bisogni del traffico ferroviario. Il progetto fu assegnato in prima battuta all’architetto Angiolo Mazzoni, ma dopo innumerevoli critiche ad esso, il progetto fu abbandonato e il Comune di Firenze dovette assegnare il compito dello sviluppo della struttura al cosiddetto Gruppo Toscano che vinse il bando per il progetto. Questo gruppo era formato da un insieme di architetti al tempo rinomati che prese carico della ristrutturazione e innovazione che dettero vita a quello che venne considerato un capo lavoro del Razionalismo Italiano, che rappresenta il perfetto connubio tra bellezza e funzionalità.

Al binario 16, il più esterno sul lato sinistro della stazione, è stato eretto un monumento in memoria dei deportati nei campi di concentramento, che salutarono per l’ultima volta la città partendo proprio da quel binario su di un treno che in data 08 marzo 1944.

Di recente anche la zona esterna è stata rinnovata con modifiche sostanziali alla parte “sud” dove è stata agevolata la sicurezza e il deflusso dei passeggeri in arrivo e in partenza; la palazzina reale fino a pochi anni fa luogo di alloggio per senza tetti è stata ripulita e ristrutturata ed ospita adesso un bar ristorante dedito nel periodo estivo a feste e alla movida fiorentina. Sul lato nord, invece è stata affiancata alla stazione il capolinea della tramvia.

Hotel Palazzo Vecchio, hotel a tre stelle nel centro di Firenze, è situato in una posizione strategica. La vicinanza con la stazione renderà molto semplice, sia arrivare col treno che raggiungere altre mete attrattive.

Hotel Palazzo Vecchio è situato vicino alla stazione di Firenze Santa Maria Novella, a soli 200 metri, a tre minuti a piedi. Il nostro albergo sarà il punto di partenza per raggiungere le più belle città della Toscana e d’Italia, semplicemente alloggiando a Firenze.

Il nostro Hotel dispone inoltre di un parcheggio interno di proprietà, risorsa importantissima nel centro di Firenze. Il nostro consiglio per visitare la Toscana e le altre città di Italia è di lasciare la propria auto nel parcheggiata nella nostra struttura e utilizzare per gli spostamenti i frequenti treni della stazione centrale di Firenze Santa Maria Novella.

Vi proponiamo dunque alcune delle principali città, facilmente raggiungibili:

PISA
I collegamenti tra Firenze SMN e Pisa sono i più frequenti con treni che partono verso la città della torre pendente, ogni 15 minuti circa. Il nostro staff sarà ben lieto di mettervi al corrente degli orari dei treni sia di andata che di ritorno.

LUCCA
Un’altra meta di interesse, se pur meno conosciuta è Lucca, apprezzata da molti turisti viene sottovalutata dalla maggioranza, magari perché meno rinomata di Pisa. La città piccola e peculiare, è una delle poche a conservare intatte le sue mura originali mai utilizzate a difesa di attacchi bellici e in passato utilizzate come viali di circonvallazione della città. Lucca, ricca di piazze e di luoghi in cui ancora oggi si respira l’aria medievale, vi accoglierà nella sua storia e nel fascino dei suoi edifici e torri antiche.
I collegamenti tra la stazione centrale di Firenze SMN e Lucca in treno sono suddivisi in base all’orario, con frequenza tra i 10 minuti nelle ore di punta e di circa 30 minuti nelle ore di minore traffico.

SIENA
A circa un’ora da Firenze, qualche colle più a sud, c’è Siena, città dalle numerose feste evocative del periodo rinascimentale, ricca di arte e di ristoranti che delizieranno il vostro palato e il vostro benessere.
Comoda da raggiungere, in treno ogni ora o in autobus (la cui stazione è proprio accanto a quella dei treni) Siena rappresenta senza alcun dubbio la più grande alternativa al capoluogo di Firenze.


COME RAGGIUNGERE HOTEL PALAZZO VECCHIO DALLA STAZIONE FIRENZE SMN
La stazione ferroviaria più vicina è quella di Santa Maria Novella (Firenze S.M.N.), che si trova a 200 metri dall'hotel. Per raggiungerci, prendere l'uscita sinistra della stazione, vicino al binario 16. Camminate in direzione del Palazzo dei Congressi e Fortezza da Basso. Dopo 150 metri troverete Piazza Adua. Proseguite poi in Via Cennini, l'hotel è al numero civico 4. Attenzione a non confondere con "Palazzo Vecchio" (il municipio), che si trova nella direzione opposta dall'Hotel Palazzo Vecchio.